Prossimi Eventi

Marzo 2019
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Il quadro, esposto nella sala, rappresenta il commendatore seduto accanto a un tavolo, coperto da un panno verde con calamaio in vetro, mentre si accinge a scrivere la lettera con l’offerta di donazione alla Società Operaia di Domodossola.

La posa e lo sguardo fisso del personaggio trasmettono l’ufficialità dell’atto. Il Galletti, vestito in marsina nera, con sparato bianco fissato da un bottone dorato e cravattino a farfalla nero, mostra nel volto una tranquilla fiducia.

Sul bavero della marsina due decorazioni: la croce di cavaliere dei Santi Maurizio e Lazzaro e l’onorificenza del Leone e del sole di Persia, ottenuta a Parigi nel 1862 tramite i buoni uffici del console italiano Cerruti. Busto in gesso Gian Giacomo Galletti Il busto in gesso, esposto nella sala è il calco di un originale in marmo conservato presso le Scuole Professionali Galletti di Domodossola, opera dello scultore romano G. Guglielmi, destinato all’inaugurazione, nel 1915, della Regia scuola popolare e operaia per arti e mestieri Gian Giacomo Galletti di Domodossola, che assorbiva in sé sia le scuole della Società Operaia che quelle della Fondazione Galletti. Il calco venne realizzato dallo scultore Antonio Lusardi (Varallo Sesia 1860 – Domodossola 1927), che fu insegnante presso le scuole di Arti e Mestieri della Fondazione Galletti.

logo

soms.domodossola@libero.it

(370) 334 5700

Vicolo Teatro, 1 - 28845 Domodossola VB